Signore tremate i tacchi sono tornati e senza zeppe o plateau! Se finora siamo state comode su scarpe altissime ma con plateau che bilanciavano l’altezza, c’è un ritorno alle pura décolléte, il simbolo assoluto della femminilità. Francamente non mi dispiace anche perchè negli ultimi anni tra zeppe e plateau eravamo  a “rischio frattura”.

Le décollétes dell’autunno/inverno 2014-2015

Casadei

Il modello Blade di Casadei

Le nuove décollétes dell’autunno/inverno 2014-2015 hanno un tacco stiletto minimo 10 cm e sono a punta ma non estremizzata. Il motivo del loro ritorno? parliamoci chiaro, le décollétes sono scarpe che slanciano come nessun modello di scarpe è mai riuscito prima d’ora ed esprimono una femminilità unica. Infine stanno bene con tutto, gonne e pantaloni.

Le décolléte più hot di stagione sono quelle nella tonalità nude.

Décolleté nude Sergio Rossi

Décolleté “chichi” di Sergio Rossi in pelle verniciata. 430 Euro

Guarda la Photogallery

Oltre alle mitiche décolléte di Christian Louboutin, il modello Blade di Casadei è tra i più hot di stagione e molto amato da Ilary Blasi che le indossa in quasi tutte le puntate de “Le Iene”.

Ilary Blasi

Ilary Blasi indossa il modello Blade di Casadei e tuta in pizzo di Pierre Mantoux

Chic e sottili come l’effetto immediato che donano alle gambe di chi le indossa, ecco alcuni modelli di décolléte che ho selezionato per voi:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le décollétes per la sera

Se finora vi siete rassicurate con le décolléte, non tirate ancora un sospiro di sollievo perchè per la sera c’è un ritorno al nude look con sandali adornati di lacci e laccetti. Insomma c’è sempre da tremare, o per i plateau o per l’altezza dei tacchi ma in questo caso anche per il freddo!

Questo slideshow richiede JavaScript.

La scelta delle Amiche di Smalto

Sono certa che prima o poi scenderà da quei trampoli. La mia Amica di Smalto VIOLETTA NEGRIN  mi ha prestato le sue gambe per questo post sulle décollétes.

Violetta Negrin

Quando si dice discrezione: le Louboutin di Violetta Negrin

1 commento

  1. Pingback: Cinquanta sfumature di grigio: il film e il look

Cosa ne pensi?