Diamanti Sintetici: Cosa Sono, Quanto Costano e Come Riconoscerli

Diamonds are girl’s best friend. I diamanti sono i migliori amici di una donna. Così ci ha sempre insegnato la bellissima Marilyn Monroe… ma come la mettiamo se sono diamanti sintetici? Può sembrare bizzarro ma la pietra che per eccellenza ha suggellato i più grandi amori sta per avere un rivale: il diamante sintetico.

foto dei diamanti sintetici

Pensate ad uno tra i momenti più romantici della vostra vita, la proposta di matrimonio o un anniversario importante. Pensate, poi, se il vostro lui si presentasse con un diamante insolito, grande come una nocciola ma sintetico, ovvero “coltivato”. Come reagireste? Allora onde evitare di restarci troppo male oppure di ringraziarlo con un bel NO (un gesto forse eccessivo ma pur sempre lecito), scopriamone di più sui diamanti sintetici. Cosa sono, qual è il loro prezzo ma soprattutto come riconoscere i diamanti sintetici ad occhio nudo.

Cosa Sono i Diamanti Sintetici?

foto dei diamanti sintetici

I diamanti sintetici sono diamanti che, a differenza di quelli naturali estratti dalla terra, vengono creati in laboratorio artificialmente. Si parte dagli scarti di produzione dei diamanti grezzi durante il processo di raffinamento, oppure da un piccolo cristallo sintetico. In questo modo è possibile ricreare la stessa struttura cristallina del diamante naturale. Si procede sottoponendo i frammenti dei cristalli alle stesse condizioni di calore e pressione in cui nascono i diamanti naturali. In una camera sottovuoto si creano particolari condizioni atmosferiche di idrogeno e metallo riscaldati a 3.000 °C, finché non prende forma il plasma, un gas ionizzato. I gas si disgregano velocemente, rilasciando dal metano atomi di carbonio che si raggruppano intorno al cristallo seme, formando così il diamante sintetico.

In Quanto Tempo Vengono Creati i Diamanti Sintetici?

foto dei diamanti sintetici

Una delle prime domande che ci facciamo è quanto tempo si impiega a formarsi un diamante sintetico? La sua velocità di formazione è di circa 0,006 millimetri l’ora. In breve, per ottenere un diamante sintetico da un carato ci vorrà una settimana. Mentre per un diamante naturale della stessa caratura si parla di un milione di anni.

Senza contare il discorso dei cosiddetti Blood Diamonds, i diamanti insanguinati, attorno a cui si verificano guerre, violenze e sfruttamento umano in alcuni paesi africani per la loro estrazione. Inoltre, per estrarre un diamante da un carato vengono utilizzati 2.534,78 di litri di acqua, 9 litri di carburante e la manodopera pari al picconamento di 3 tonnellate di roccia.

Proprio per le dinamiche delicate che ruotano intorno all’estrazione dei diamanti, Leonardo Di Caprio ha deciso di finanziare la Diamond Foundry, ovvero un’importante start-up della California impegnata nella produzione di diamanti sintetici sempre più simili a quelli naturali.

Diamanti Sintetici: Qual è il Prezzo?

foto dei diamanti sintetici

Veniamo al punto cruciale: quanto costano i diamanti sintetici? Come per ogni novità che si rispetti, dopo l’esordio sul mercato dei diamanti sintetici quando il risparmio era circa del 10-20 percento, siamo arrivati oggi ad un risparmio che può toccare addirittura il 50%.   

I diamanti sintetici non sono certo economici, poiché il processo chimico di crescita, i macchinari e il tempo impiegato non sono fattori da prendere alla leggera. Ma senza dubbio c’è un bel risparmio.

Diamanti Sintetici: Dove acquistarli

foto diamanti sintetici

Se in un primo momento i diamanti sintetici erano creati ed utilizzati per un utilizzo industriale, nell’arco di un decennio sono stati resi disponibili anche alle persone che desiderano sfoggiare un diamante senza investire un patrimonio. I diamanti sintetici vengono prodotti perlopiù nel sud est asiatico e in India, così da ridurre i costi di manodopera. Dove poterli acquistare? In gioiellerie (solitamente non italiane, ancora fortemente legate al diamante naturale), su ecommerce (ad esempio Alibaba) o presso intermediari specializzati.

Diamanti Sintetici: Come Riconoscerli

foto diamanti sintetici

Pensate di essere vere intenditrici di diamanti e quindi di riuscire a riconoscerli? È praticamente impossibile! I diamanti sintetici sono sempre più difficili da distinguere dai diamanti naturali anche per un gioielliere. Solamente attraverso macchine specifiche e laboratori attrezzati, gli specialisti possono carpirne le differenze con i diamanti naturali. Le caratteristiche che tendono a differenziare un diamante sintetico da uno naturale sono nella durezza, nella mobilità degli elettroni e nella conducibilità termica che, nei sintetici sono superiori rispetto a quelli naturali. Insomma, distinguerli ad occhio nudo è davvero impossibile.

foto diamanti sintetici

Dopo un’attenta valutazione sui diamanti sintetici, arriviamo al nocciolo della questione… Preferireste un diamante puro e naturale ma dalle dimensioni moderate, oppure un diamante che non passa inosservato ma sintetico? A voi la scelta. Un ultimo e spassionato consiglio: quando il vostro lui sarà in ginocchio davanti a voi con un diamante, soffermatevi comunque sul suo valore e auguratevi che resti per sempre con voi… parliamo del diamante ovviamente!

Leggi anche

I Gioielli di Giulia Barela: Stile e Artigianalità in Roma

Summary
Diamanti Sintetici: Tutto Quello che c'è da Sapere
Article Name
Diamanti Sintetici: Tutto Quello che c'è da Sapere
Description
Tutto quello che c'è da sapere sui diamanti sintetici: dove si producono, qual è il prezzo, dove acquistarli
Author
Publisher Name
Amiche di Smalto

Cosa ne pensi?