Come scegliere la forma delle unghie ideale? I consigli per mani bellissime e alla moda

La forma delle unghie è importantissima, perché influenza tutta la silhouette della nostra mano.
Naturalmente poi ci sono le tendenze della manicure e bisogna tenere conto anche delle nostre esigenze, se vogliamo unghie corte o lunghe.
Ecco tutto quello che c’è da sapere per avere mani splendide.

Come scegliere la forma delle unghie

Come sceglire la forma

Come trovare la forma delle unghie perfette

Siamo sempre influenzate dalle tendenze ma per scegliere la forma ideale delle unghie bisogna pensare innanzitutto ad un fattore determinante: la forma della nostra mano, se piccola, slanciata, la grandezza delle dita e lo stato delle nostre unghie.
Per moltissimi anni sono andate di moda le unghie squadrate (e ancora se ne vedono tante). Credo che sia anche giusto seguire le tendenze ma non è detto che questa forma stia bene a tutte.
Anzi, una volta passata la moda, meglio fare un passo indietro e considerare solo ed esclusivamente la propria mano. Ad esempio:

  • per chi non ha le dita affusolate la forma squadrata potrebbe rendere la mano più tozza;
  • se la mano è piccola meglio slanciarla con unghie ovali;
  • se le unghie non sono lunghissime potreste puntare su una forma “squovale”.

Le varie tipologie di forma delle unghie

Sapete quante varianti ci sono per la forma delle unghie? Ecco quelle più di tendenza.

Unghie squadrate

Forma delle unghie squadrate

Nail art con unghie squadrate

Cominciamo con le unghie squadrate, la forma da sempre più richiesta! La punta delle unghie è perfettamente quadrata, con angoli ben definiti.
Francamente questa forma ha un po’ stufato anche se rimane quella più amata. Ci sono in ogni caso molte varianti e finita la tendenza, pensateci bene, perché le unghie squadrate rendono comunque le mani un più tozze e sta realmente bene solo a chi ha mani affusolate.

Unghie ovali

La collezione Gemstones di Estrosa

Manicure con le ugnhie ovali

Vi dico subito che le unghie ovali sono le mie preferite perché adoro l’eleganza di questa forma. Slancia la mano, esalta il colore ed è super femminile. Molto simile alla forma a mandorla, nell’ovale c’è meno differenza tra l’ampiezza della base e quella della punta. È una forma perfetta per le unghie di lunghezza media.

Unghie a mandorla

forma delle unghie a mandorla

Unghie a mandorla

Le unghie a mandorla spopolavano negli anni ’90 e la differenza con la forma ovale è che ha proprio la forma della mandorla, quindi una forma più ampia alla base e più sottile sui lati.
Le unghie a mandorla creano un’illusione di mani più sottili e filiformi e direi che si possono assolutamente provare.

Forma unghie squoval

Unghie squoval

Forma unghie squoval

Il vero compromesso tra squadrata e ovale (ovvio no?) si chiama “squovale”. In pratica la forma è simile alla versione squadrata, ma gli angoli sono leggermente smussati, il che la rende perfetta anche per unghie più corte e soprattutto per chi proprio non riesce ad abbandonare la forma squadrata.
Le ho portate per anni, perché hanno rappresentato il mio momento di transizione dalle unghie squadrate a quelle ovali.

Unghie stiletto

Unghie stiletto

Nail art di Rihanna con unghie stiletto

Ogni volta che vedo le unghie stiletto impazzisco, perché sono lunghissime, appuntite e manifestano una passione autentica per la nail art. Tutte le celebrities amano le unghie stiletto, in particolare Rihanna e se volete un effetto da diva, provatele con lo smalto rosso oppure una tonalità nude per tutti i giorni.
Sono talmente lunghe che è davvero impossibile realizzare questa forma con unghie naturali, dunque dovrete ricorrere alla ricostruzione o al gel.

A tal proposito non perdere lo speciale:
Tutto quello che c’è da sapere sulla ricostruzione delle unghie

Unghie ballerina o coffin

Forma delle unghie a ballerina

Unghie a ballerina o “coffin”

Ecco una variante delle unghie squadrate, vale a dire le unghie ballerina, la forma più richiesta del momento da tutte le nail addicted, soprattutto negli Usa e in Giappone, dove l’attenzione per il mondo unghie è in continua crescita. Questa forma è simile allo stiletto, ma la punta è quadrata, il che rende le unghie simili a una scarpetta da ballerina ma c’è anche chi le chiama “coffin” per la forma simile ad una bara (in inglese coffin, appunto).

Una forma ideale soprattutto per chi ha le unghie lunghe e si sposa perfettamente con le nuances chiare.

Forma delle unghie 2018

Tutte le fasi della ricostruzione delle unghie

L’invito è a scegliere sempre la forma delle unghie in base alla propria mano ma per le tendenze 2018 segnano sicuramente un ritorno alla forma ovale, soprattutto per la manicure di tutti i giorni. Lo squoval rimarrà sempre un buon compromesso e per le amanti della nail art si prosegue con la tendenza ballerina.

Se avete unghie corte e desiderate delle unghie lunghissime per sperimentare nuove forme, non esitate con la ricostruzione delle unghie o per l’applicazione in gel, rimarrete stupite dai risultati.

E adesso non vi resta che scegliere il colore dello smalto!

Guarda:

I colori degli smalti della primavera estate 2018

Come avere sempre le mani curate

Summary
Forma delle Unghie: Come Scegliere quella Giusta e le Tendenze 2018
Article Name
Forma delle Unghie: Come Scegliere quella Giusta e le Tendenze 2018
Description
Tutte le forme delle unghie più di tendenza
Author
Publisher Name
Amiche di Smalto
Publisher Logo

Cosa ne pensi?