Come risolvere i problemi dei capelli con i tagli giusti.

I capelli possono apparire più o meno sani e belli a seconda di diversi fattori, dell’alimentazione seguita, dei periodi di stress attraversati e sicuramente anche in base alla predisposizione genetica.
Certo non è facile lottare contro chiome crespe, sfibrate o prive di luminosità e allora piuttosto che convivere con il disagio dei capelli in disordine, di tanto in tanto meglio cambiare look con un nuovo taglio di capelli. Potrebbe essere un’ottima soluzione per rinforzare i capelli e risolvere momentaneamente i problemi.

Ecco allora alcuni consigli sui migliori tagli di capelli in base alle diverse problematiche dei capelli, da quelli fini ai capelli sfibrati, che vi permetteranno non solo di avere una chioma più sana ma di apparire anche più belle!

Ad ogni problematica il suo taglio

Quando si dice: ” ho un diavolo per capello!”. Non è solo un’espressione legata al nervosismo, ma anche la sensazione che proviamo quando i capelli non sono in ordine.

Come prendersi cura di capelli crespi e sfibrati è l’enigma più grande di tantissime donne, e allora abbiamo stilato per voi una lista di consigli che vi spiega come porre rimedio ad ogni problematica legata alla salute e all’aspetto dei capelli, con i migliori tagli di capelli in base all’esigenza.

I migliori tagli per capelli fini

Foto di migliori tagli capelli

I capelli fini sono il cruccio di chi ama cambiare sempre acconciatura e taglio, perché spesso risultano difficili da gestire, in quanto non reagiscono in maniera positiva a pieghe ed altri trattamenti. 
Il consiglio in questo caso è quello di optare per tagli medi o corti, in modo che le lunghezze non tendano a portare verso il basso i capelli, facendoli risultare troppo lineari e privi di movimento. Perfette le leggere scalature e le sfilature, che donano vitalità alla chioma.

Il taglio giusto per i capelli crespi

Foto di taglio ideale per capelli crespi

I capelli crespi sono difficili da gestire soprattutto a causa della loro voluminosità. Puntiamo allora, sui tagli medi, specialmente sui bob scalati e asimmetrici. Il consiglio principale per i capelli crespi è quello di evitare spazzole a denti troppo fini o di crine, meglio optare per pettini con dentatura rada, che modellano senza vaporizzare troppo la chioma. Ovviamente è preferibile l’utilizzo di prodotti di hair care utili a ridurre l’increspatura, privi di parabeni e ingredienti siliconici.

Per i capelli diradati

Foto di carrè

I capelli diradati, apparentemente simili a quelli fini a livello di disagi creati, sono una problematica frequente nelle persone che hanno vissuto periodi di forte stress psicologico o che hanno subito un indebolimento delle radici a causa di altre problematiche di salute.

Nel caso dei capelli radi è consigliabile scegliere un taglio morbido e arrotondato come il carré, che dona corposità ai capelli, meglio se impreziosito con uno styling dalle onde morbide. In caso di stempiatura è possibile puntare ad una frangia o ad un ciuffo lungo.

I tagli per i capelli spessi

Foto di taglio capelli Lob

I capelli spessi hanno il vantaggio di essere ben strutturati e adatti a diverse acconciature, peccano però di leggerezza. Nel caso di capelli spessi è meglio realizzare tagli asimmetrici come il Lob, tra le soluzioni di hair style più gettonate degli ultimi anni, con linee adatte a tutti i tipi di capelli, in modo particolare a quelli spessi e molto folti.

I migliori tagli per i capelli ricci

I capelli ricci per alcuni aspetti sono molto simili a quelli crespi, ma che non necessariamente soffrono l’umidità o sono difficili da gestire.

Per questo tipo di capelli sono consigliabili tagli non troppo corti, a meno che non si voglia optare per un “undercut”, perfetto per chi non vuole rinunciare alla media lunghezza, rasando però i capelli all’altezza della nuca e ai lati delle orecchie. In linea generale però si è soliti preferire long bob e tagli tendenzialmente lunghi.

E allora vi abbiamo messo tante idee per la testa? e per completare il look…

Leggi anche:
I colori capelli di tendenza per l’autunno inverno 2021-2022

Cosa ne pensi?