L’estate è il periodo più bello dell’anno ma a volte può diventare anche il più duro. Siamo felici di andare al mare, spogliarci, abbronzarci in libertà ma poi arriva la nuvoletta nera: la prova bikini!

Non ho mai conosciuto nessuna donna davvero soddisfatta del proprio corpo. Troviamo sempre qualche difetto, un po’ di pancetta, qualche rotolino, ci sentiamo o troppo magre o troppo curvy, definizione democraticamente corretta che personalmente non amo, perché è pur sempre una definizione per l’altra parte della barricata. Mai una volta che pensiamo: vabbè mi piaccio così, indosso il mio costume preferito e vado al mare!

Foto di donne in bikini
Foto @vivianehoorn

Ci sono poi le giovanissime che volteggiano in spiaggia con disinvoltura con costumi a vita alta e brasiliani. Per gioco e un po’ anche per invidia, le definisco le “smutandate” citando i Minions con la canzone “smutandee”.
Allora o finisci per sentirti oramai troppo âgeè per quei costumi o peggio ancora, cerchi di sentirti più giovane indossando dei micro costumi. 
Al di là del fisico, penso che una donna con un certo buon gusto, dopo i 40 potrebbe anche evitare di esibire il corpo a tutti i costi, perché si possono sfoderare armi molto più potenti, come sicurezza, classe, femminilità, fascino, che solo una donna matura può avere. Se volete anche grandi occhiali da sole e gioielli se proprio vogliamo farci notare!

Foto di donne in bikini
La campagna primavera estate di Calvin Klein Beachwear

Poi c’è la moda, che a volte sembra il male di tutti i tempi tra campagne pubblicitarie e modelle super magre, ma quest’anno le prime pagine delle campagne sono con modelle curvy in primo piano e poi a seguire ci sono naturalmente anche quelle perfette. Avvistate quelle di H&M; Calvin Klein e chissà se davvero hanno capito che bisogna accontentare tutte le donne e basta campagne aspirazionali, oppure effetto post- Covid: che siamo tutti più appesantiti e meglio vendere che sospirare tanta bellezza.

Foto di donne in bikini
Campagna pubblicitaria primavera estate di H&M

Infine arriviamo ad Instagram, popolato in questo periodo solo da immagini di natiche che hanno sostituito i selfie e se tutto sommato pensavamo di aver sfangato in qualche modo la prova bikini, a guardare i social viene voglia di andare al mare con i costumi anni ’30.

Ma è proprio qui che ho trovato anche dei contenuti interessanti come Vivian Hoorn, stilista di costumi e fotografa, che ha fatto dei suoi rotolini e del suo sedere un segno distintivo e cavolo se è sexy, bella e glamour!

Ma ci sono tanti altri esempi come la bellissima modella Kelly Brooke, acclamata tra le donne più sexy del mondo.

Foto del costume da bagno per chi ha tante forme
La modella Kelly Brooke

Tutte definite come modelle curvy ma sono semplicemente donne belle, giovani e libere anche con il loro corpo.

“Non è libero chi è schiavo del proprio corpo”

Seneca

Ciò a cui dobbiamo aspirare non credo sia una semplice taglia, non è avere un corpo come un’altra donna, ma solo il nostro corpo come lo vogliamo, migliorarlo se lo riteniamo utile, valorizzarlo con gli abiti giusti, accettarlo con i suoi pregi e difetti e pensare sempre: sono così incredibile!.

Ci sarà sempre un uomo o un’amica che ci amerà solo ed esclusivamente per ciò che siamo e per ciò che gli occhi non vedono.

Che rapporto avete con il vostro corpo? Sarei felice di conoscere il vostro parere nei commenti.

Summary
Ogni corpo è un bikini body. Non confrontarti con nessun'altra donna.
Article Name
Ogni corpo è un bikini body. Non confrontarti con nessun'altra donna.
Description
La prova bikini ci mette sempre a dura prova ma il nostro corpo è unico. Perché amarlo, accettarlo e sentirsi sempre incredibilmente belle.
Author
Publisher Name
Amiche Di Smalto

Cosa ne pensi?