L’affascinante storia di Rolex: il marchio di orologi di lusso per eccellenza

Che Rolex sia il marchio di lusso svizzero più forte in assoluto è abbastanza risaputo: nella classifica dei brand elvetici più conosciuti si piazza al terzo posto, dopo Nescafé e Nestlé. Se si considera, poi, che il suo prezzo rimane invariato rispetto agli andamenti del mercato, acquistare un Rolex ormai è diventato un vero e proprio investimento. Ma com’è arrivato a conquistare una tale notorietà? Per capire fino in fondo il suo valore occorre ripercorrere le principali tappe che l’hanno incoronato come il marchio degli orologi di lusso per eccellenza.

Rolex: una storia di successo

Nato nel 1905 a Londra con il nome di Wilsdorf & Davis, diventa Rolex solo nel 1919. I componenti di precisione sono svizzeri, assemblati con gioielli di classe, nonostante il primo obiettivo dei fondatori fosse quello di realizzare degli orologi di fascia low-cost.
La necessità di coprire il costo di dazi e tasse li portò molto presto a scegliere una politica aggressiva e a mettere sul mercato un orologio che si distinguesse per via del prezzo più alto. Una politica probabilmente azzardata, anche dato il periodo, ma che col tempo si è dimostrata vincente. Intanto la guerra li costrinse a trasferirsi in Svizzera, pur mantenendo l’obiettivo originario di fare di Rolex un prodotto che, tutt’ora, identifica i suoi possessori in una grande famiglia.

I modelli di Rolex più apprezzati dagli uomini

Foto di modelli di Rolex

Di orologi Rolex ne esistono davvero tanti modelli, alcuni dei quali hanno fatto letteralmente la storia. Tra questi è impossibile non citare il Rolex Air King, uno dei modelli usati dai piloti dell’aereonautica. Ancora oggi, questo è uno tra i Rolex a carica automatica che è possibile acquistare a un costo abbastanza contenuto. Il Rolex Daytona è, invece, come insegna la sua storia, l’orologio per eccellenza dei piloti d’auto. Uno dei modelli più amati tra i Rolex da sempre perché incarna il tipo di guidatore gentiluomo ed è all’ultimo grido. Deve il suo nome al Daytona International Speedway, uno dei mitici circuiti automobilistici per le gare di regolarità, situato in Florida.

Veniamo poi al Rolex Explorer, indossato dallo sherpa di John Hunt e Edmund Hillary quando intrapresero la prima scalata dell’Everest.
Tenzing Norgay, infatti, aveva al polso quello che poi diventò il modello per i tradizionalisti del marchio e che già nel nome porta in sé quel brivido per l’avventura e la scoperta. Questi sono solo alcuni degli orologi firmati Rolex degni di nota, tutti caratterizzati da un elemento comune: la classe e l’eleganza uniche che li rendono un’icona di stile senza tempo.

Indossare un Rolex al polso: una questione di stile

Immagine di un orologio Rolex

Come per tutti gli accessori di lusso sfoggiare un Rolex è una questione di stile. Ci sono modelli che è possibile indossare (quasi) in qualsiasi occasione, dalle giornate di relax all’aria aperta, agli incontri di lavoro. Altri invece esigono una mise elegante e sono quindi più adatti per le occasioni speciali. Resta comunque il fatto che, per un Rolex, non conta solo il contesto ma anche come si indossa.
A un incontro di lavoro, ad esempio, meglio se il Rolex su cui consulti l’ora abbia il cinturino in pelle. Nel tempo libero invece, sotto il polsino arrotolato della camicia sportiva, è più adatto il cinturino in acciaio. Mentre nelle occasioni importanti montare il cinturino d’oro è una scelta obbligata per fare colpo.

Summary
La Storia di Rolex, il Marchio di Orologi Più Amato Dagli Uomini
Article Name
La Storia di Rolex, il Marchio di Orologi Più Amato Dagli Uomini
Description
L'affascinante storia di Rolex, dalla sua lunga tradizione ai modelli più amati dagli uomini.
Author
Publisher Name
Amiche Di Smalto

Cosa ne pensi?