Sono una grande amante della nail art e non sono ancora uscita dal tunnel dei glitter, per cui è inevitabile la mia attrazione per le unghie glitter ma come dire…sempre con un certo stile, perché se non si hanno più 20 anni e se non lo si abbina con il look giusto, si rischia di cadere nel cheap.

Ecco allora qualche idea su come applicare lo smalto glitter, in occasione di Halloween o Natale oppure semplicemente ad un party.

Unghie glitter: gli smalti scintillanti

Unghie glitter e smalti scintillanti

Smalti glitter

Cominciamo dall’idea più semplice: acquistare direttamente uno smalto glitter.
Tutti i maggiori marchi di smalto hanno una collezione dedicata e con colori pazzeschi, dalle tinte classiche come oro, argento e nero, fino ai glitter fucsia e blu.
E se volete stare in linea con le tendenze dei colori smalti 2016, allora puntate sul blu e nero!

Unghie glitter blu

Smalto Essie

Unghie glitter Kiko

Smalti Kiko

Unghie glitter e smalti scintillanti

Smalto Belugaria Essie

Questi smalti vanno applicati con molta cura: in caso di micro glitter, allora si procede come una manicure normale, con base + doppia stesura di smalto + top coat che fissa e illumina.
Nel caso di glitter più consistenti come lo smalto “Belugaria” di Essie nella foto in alto, meglio evitare il top coat, visto che lo smalto ha già una sua consistenza importante.

Unghie glitter Pupa

Pupa Smalto Mosaic

Gli smalti con macro glitter, come Mosaic di Pupa, si applica invece, non stendendo il pennellino sull’unghia ma con picchiettatura. Sempre due passate e infine il top coat.

Francamente questo è uno dei look che preferisco di meno, soprattutto con una base chiara, e allora entriamo nel vivo di come decorare le unghie con stile.

Unghie glitter: idee per mettere lo smalto

Smalto delle feste

Smalto rosso e dettagli glitter

Con lo smalto glitter, c’è chi si abbandona a disegni, chi lo applica solo su un’unghia, ma il look che preferisco è con un leggero tocco glitter e in questo caso bisogna puntare sui top coat glitter.

Lo smalto per le feste

Lo smalto per le feste chic

Tra i top coat glitter più belli quelli della linea Creative Play di CND Shellac.

Unghie Capodanno: i top coat glitter

Smalti “stellarbration” e “extravaglint” di Creative Play

Unghie Capodanno: gli smalti Creative Play

Celebration Collection di Creative Play

Abbiamo visto che il metodo più semplice è scegliere direttamente uno smalto glitterato, ma se volete qualcosa di più delicato e raffinato, si possono ricreare dei bellissimi effetti chic anche con i top coat, una delle soluzioni che francamente preferisco.
Quindi si sceglie un colore, si fa una manicure normale e infine si applica il top coat glitterato che meglio si abbina al colore scelto di base.

Unghie glitter con il top coat Kiko

Kiko Fancy Top coat

Se volete un affetto leggero allora dovete applicare il top coat con una leggera passata. Nel caso di glitter con cuori e stelle come questi di Kiko, allora dovete procedere con la tecnica della picchiettatura.

Come togliere lo smalto glitter

Come togliere lo smalto glitter

Solvente ad immersione Kiko

È noto che gli effetti collaterali dei party durino qualche giorno e così sarà anche per lo smalto glitter, perché toglierlo non è affatto facile! Il mio consiglio è di provare un solvente ad immersione, sostanzialmente un barattolino che contiene una spugnetta imbevuta di solvente.
Lo smalto si toglie con estrema facilità ma non è da utilizzare di frequente perché un po’ più aggressivo dei normali solventi.

via GIPHY

Cosa ne pensi?